Home

«Nel 2010, a seguito di un documentato episodio di bracconaggio ad un nido di Aquila di Bonelli e alla conseguente presa di coscienza della vastità del fenomeno, un gruppo di appassionati e studiosi dei rapaci siciliani ha deciso di organizzare delle forme di contrasto al prelievo di pulcini al nido soprattutto di aquila di Bonelli, lanario e capovaccaio. È stato costituito quindi il “Coordinamento Tutela Rapaci Sicilia” formato dai volontari delle seguenti Associazioni: EBN ITALIA, Fondo Siciliano per la Natura, LIPU, MAN, WWF. Nel 2014 gli stessi volontari hanno deciso di organizzarsi in un gruppo di lavoro snello e operativo denominato “Gruppo Tutela Rapaci”.»

Le attività in corso sono possibili grazie alle donazioni delle seguenti Associazioni:

spa_logologo_ebn_regLogoLIPU09Red

Se desideri fare una donazione puoi rivolgerti alla tua Associazione di riferimento o ad una di queste.

Se vuoi partecipare ai campi CONTATTACI