Studenti universitari raccontano la loro esperienza dei campi anti-bracconaggio

gtrI rapaci siciliani protagonisti dell'Open Day universitario. E' successo all'Università degli Studi di Catania, nell'ambito della giornata di orientamento del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, dove centinaia di studenti liceali hanno ascoltato le esperienze di alcuni dei campisti del 2015 del GTR.

Il 17 febbraio, infatti, i ragazzi neo-laureati hanno dapprima illustrato la problematica del bracconaggio e l'importanza della tutela dei rapaci, presentato un breve resoconto delle attività del GTR nel 2015 e, infine, descritto le attività di sorveglianza come un'opportunità irrinunciabile per fare esperienza sul campo e applicare le competenze professionali acquisite durante il corso in Scienze Ambientali e Naturali (SAN).

A conclusione dell'incontro, i giovani campisti hanno invitato gli ascoltatori a documentarsi con interesse alle attività che il GTR conduce, esortandoli a partecipare in futuro ai campi e a sostenere le attività con le proprie donazioni. Ai liceali di quinto anno è andato, dunque, il più sincero augurio di una sana e corretta scelta del percorso formativo, senza dimenticare di seguire le proprie passioni e tenendo comunque presente che la protezione dell'ambiente è un impegno civico che spetta a qualsiasi persona, indipendentemente dal percorso di studi intrapreso.