Al via i campi anti-bracconaggio!

Immagine

Il volontario Francesco collauda i sistemi di video-sorveglianza

I binocoli e i cannocchiali dei volontari del Gruppo Tutela Rapaci sono puntati sulle pareti rocciose siciliane. Il monitoraggio dei siti di nidificazione è in fase di conclusione e ci si avvia verso l'inizio dei campi anti-bracconaggio. Nel complesso, abbiamo riscontrato un leggero ritardo nella occupazione dei siti e, conseguentemente, nell'inizio della cova; tuttavia, il Campo 1 è già iniziato questa settimana, con tre siti regolarmente occupati; gli altri cominceranno a breve. Nel nuovo Campo 5 il controllo dei siti è in atto da febbraio; qui, è stata perfezionata la logistica e sono stati individuati i punti strategici per le osservazioni.

In tutti i siti abbiamo piazzato le foto-trappole debitamente nascoste e diversi sistemi di video sorveglianza, anche in streaming.
I responsabili dei campi sono all'opera per cercare nuovi partecipanti da tutta Europa, mentre al campo 2 ci sarà un notevole contributo di giovani volontari provenienti da Trento e Pavia. Quest'anno sarà potenziata la sorveglianza ai siti di lanari nei pressi dei tutti i campi e per questo è necessario un numero maggiore di campisti.
Ci auguriamo che appassionati, birders, naturalisti, volontari e amanti degli animali colgano il nostro invito a partecipare: il vostro aiuto sul campo sarà prezioso e permetterà alle Aquile di Bonelli di volare libere e spiccare il loro primo volo in tarda primavera!
Per partecipare e richiedere informazioni, basta andare al seguente link:
Vi aspettiamo numerosi!