Iniziano i campi anti-bracconaggio: nuovi volontari cercasi!

Al via i Campi anti-bracconaggio organizzati dal Gruppo Tutela Rapaci. Come ogni anno, i volontari saranno impegnati nella protezione dei rapaci siciliani, in particolare di Capovaccaio, Aquila di Bonelli e Lanario; queste rarissime specie sono oggetto di furto da parte di bracconieri, che li destinano al mercato illegale dei rapaci. I volontari sorveglieranno i nidi impedendo che i bracconieri si avvicinino per predarli, permettendo così l’involo dei giovani nati e la conservazione della specie.

IMG_2787

VUOI DIVENTARE UN VOLONTARIO DEL GTR? Vai qui!

I campi anti-bracconaggio svolgono una importante azione di controllo e difesa del territorio siciliano grazie al difficile compito di osservare, monitorare e segnalare gli episodi di bracconaggio alle autorità. Un obiettivo non facile che sarà possibile anche grazie al TUO AIUTO.

In questo periodo vengono piazzate le foto-trappole debitamente nascoste e diversi sistemi di video sorveglianza, anche in streaming, che permetteranno il controllo remoto di alcuni siti di difficile accesso.
I responsabili dei campi sono all'opera per cercare nuovi partecipanti da tutta Italia ed Europa, che verranno ospitati gratuitamente nelle strutture dei campi.
Quest'anno è stato anticipato il controllo dei nidi, per contrastare il prelievo indiscriminato delle uova. Inoltre, verrà potenziata la sorveglianza ai siti di lanari nei pressi dei tutti i campi e per questo è necessario un numero maggiore di campisti anche nei mesi di febbraio e marzo.
Ci auguriamo che appassionati, birders, naturalisti, volontari e amanti degli animali colgano il nostro invito a partecipare: il vostro aiuto sul campo sarà prezioso e permetterà alle Aquile di Bonelli e agli altri giovani rapaci di volare liberi e spiccare il loro primo volo in tarda primavera!
Per partecipare e richiedere informazioni, basta andare al seguente link:
Vi aspettiamo numerosi!
-----
DSCN0409