Sostenitori/Finanziatori

Sostenitori

spa_logo
La Stiftung Pro Artenvielfalt (SPA) è una Fondazione tedesca che si occupa attivamente di conservazione della natura attraverso l’acquisto di terreni dall’elevato valore naturalistico con lo scopo di massimizzarne il potenziale in termini di biodiversità attraverso opportuni interventi di rimozione dei fattori di disturbo, ripristino e riqualificazione, differenziazione degli habitat e delle nicchie, ecc..
Attiva in Germania da oltre 10 anni, ha recentemente avviato un progetto in Italia, nell’area dei Pantani della Sicilia sud orientale.
La SPA è impegnata inoltre a sostenere finanziariamente una serie di iniziative antibracconaggio in Europa (Malta, Gozo, Cipro) ed in Italia (nord Italia, Sardegna).
Dal 2014 supporta le attività del Gruppo Tutela Rapaci in Sicilia e grazie al contributo delle migliaia di donatori tedeschi della Fondazione è stato possibile ampliare notevolmente il raggio d’azione e la portata degli interventi di protezione.
logo_ebn_reg
EBN Italia è un’associazione apolitica senza finalità di lucro che si propone la diffusione dell’attività di osservazione e di riconoscimento in natura degli uccelli (birdwatching) anche nell’intento di acquisire conoscenze utili per la tutela, valorizzazione e protezione della natura, dell’ambiente e dell’avifauna. Dalla nascita del Coordinamento Tutela Rapaci Sicilia ha appoggiato le attività di monitoraggio e salvaguardia ai nidi di aquila di Bonelli col Progetto “Occhio alla Bonelli”. Ogni anno numerosi soci e sostenitori contribuiscono con le loro donazioni al finanziamento delle attività.
LIPUbirdLIFE
La Lipu-Birdlife Italia è l’associazione per la tutela degli ambienti naturali e degli uccelli. E' presente in Italia dal 1965 ed oggi conta circa 100 sezioni locali, diversi centri di recupero della fauna, gestisce molte oasi e riserve naturali, sviluppa una forte attività di educazione al rispetto dell'ambiente e di movimento di opinione. In Sicilia la Lipu ha svolto e svolge diversi progetti di conservazione. In collaborazione con i Parchi dei Nebrodi e delle Madonie e con il Grefa ha reintrodotto il grifone estinto negli anni "60 del secolo passato a causa dei bocconi avvelenati; in collaborazione con la Provincia spagnola di Valencia, con l'ISPRA (ex INFS) e con la Regione siciliana ha reintrodotto dagli anni 2000 il pollo sultano scomparso anche questo negli anni "60 a causa delle bonifiche e della caccia. Dal 2011 la Lipu è impegnata nell'attività di tutela dell'aquila di Bonelli e dal 2015 anche del lanario, uccelli rapaci diurni ambiti dai falconieri-bracconieri che ne saccheggiano i nidi causandone la rarefazione/scomparsa e portandole a rischio di estinzione. Ciò risulterebbe drammatico, in quanto in Sicilia ospita le popolazioni più importanti d'Italia per queste due specie risultando tra le aree geografiche più importanti d'Europa.
CABS-Logo
"Il CABS Committee Against Bird Slaughter), ovvero il Comitato contro l’uccellagione – è un’organizzazione per l’intervento e l’azione diretta, attiva in tutta Europa. In particolar modo interviene laddove trappolatori, cacciatori, bracconieri e commercianti di animali infrangono la legge europea e nazionale. Organizza campi antibracconaggio e iniziative in molti Stati Europei dove la caccia agli uccelli migratori è praticata con mezzi illegali o illegalmente autorizzata dalle autorità locali: Italia, Cipro, Malta, Francia, Spagna, Germania. Attraverso un intenso lavoro mediatico solleva l’attenzione dei cittadini e delle istituzioni sul tema del bracconaggio e della caccia in Europa e non solo. Il CABS appoggia le azioni del Gruppo Tutela Rapaci contribuendo alle attività di monitoraggio e salvaguardia tramite donazioni economiche e partecipazione diretta dei volontari.
FIR
"Il F.I.R. Fonds d'Intervention pour les Rapaces nasce in Francia nel 1972 ad opera dei fratelli Jean-Francois e Michel Terrasse il cui nome si lega indissolubilmente al primo progetto di reintroduzione del Grifone effettuato in Francia nel Massiccio Centrale dove questo avvoltoio si era estinto. Il progetto ha avuto un successo tale che il suo protocollo è stato poi preso a modello per tutti i successivi progetti di reintroduzione di Grifone effettuati in Europa, tra cui, ovviamente, anche quello in Sicilia ad Alcara li Fusi. Innumerevoli sono le attività del F.I.R. tutte finalizzate alla tutela delle specie di rapaci più minacciati della Francia. La sezione belga F.I.R. - Belgique, è quella che ci ha supportato in questi anni nelle persone di Guy Robbrecht e Manu de Hauwere che ringraziamo per i loro preziosi consigli ed incoraggiamenti a continuare nella nostra attività.
logo Man
L’Associazione Mediterranea per la Natura (MAN) è un’associazione di protezione ambientale, fondata nel 2003 da un gruppo di persone da oltre 30 anni impegnate nella tutela della migrazione degli uccelli rapaci attraverso lo Stretto di Messina. Si occupa della tutela ambientale in Italia, di promozione e di educazione ambientale. Gestisce il Centro Recupero Fauna Selvatica di Messina che si occupa della cura, riabilitazione e successivo reinserimento in natura di uccelli, mammiferi e rettili.
MAN sostiene il Gruppo Tutela Rapaci, già Coordinamento Tutela Rapaci Sicilia, nelle attività di monitoraggio, sorveglianza e protezione delle popolazioni siciliane di rapaci a rischio di estinzione.
LOGOSilene
La Cooperativa Silene formata da sei soci, nasce nel 2010 e si occupa di escursionismo, educazione ambientale, ricerca scientifica e tutela della biodiversità. Lo spirito che fin dall’inizio ha animato i suoi soci e collaboratori è stato quello di voler essere una realtà che potesse incidere attivamente sulla coscienza ambientale dei suoi utenti, fossero essi gruppi di escursionisti o scolaresche. Per questo motivo Silene ha da sempre fatto sue le problematiche specifiche della natura siciliana, spesso ignorate dalla popolazione per quanto drammatiche, credendo fermamente nella possibilità di coinvolgere la cittadinanza attraverso la conoscenza diretta e l’avvicinamento alle aree protette dell’isola. Fin dalla nascita del Coordinamento Tutela Rapaci e dalla realizzazione dei primi campi, Silene ha dapprima promosso e poi dato anche il suo sostegno diretto nell’organizzazione delle attività di sorveglianza dei nidi di aquile di Bonelli e nella divulgazione dei risultati raggiunti.